Schermata 06-2457204 alle 18.36.22

Drone Aerigon vola con una Phantom Flex 4K. Stupendo lo slow motion.

Quando il drone Aerigon equipaggiato con una pesante Phantom Flex4K per fare vero cinema ha volato, il Ceo della società di produzione Brain Farm Curt Morgan non ha nascosto l’emozione. Ha detto: “Sono cinque anni che sogno questo, cinque anni di duro lavoro”. Ne valeva la pena? Vista la straordinaria qualità delle immagini (specialmente quelle in slow motion della Toyota che alza mille gocce dalla pozzanghera della cava) dobbiamo di che non sono stati cinque anni sprecati.

Mille frames al secondo con una qualità 4K.

Il mix quasi magico che viene fuori da un girato 4K con 1000 frames al secondo è una vera rarità. Una normale videocamera 4K che gira a 1080 pixel realizza video con 24, 30 o 60 frame per secondo. Di più questa Phantom Fleks se gira in 2K raggiunge 2000 fps. Un vanto per la casa di produzione molto artigianale Brain Farm.

La bravura quasi chirurgica del pilota Nel Boshoff, che con il direttore della fotografia Greg Wheeler e l’autista della Toyata vestito da Uomo Invisibile ha portato a compimento un esperimento non comune: è la prima volta che un drone porta in cielo una cinepresa di questo livello. I droni che siamo abituati a vedere in volo, infatti, generalmente hanno a bordo una GoPro, o una action cam equivalente della Sony ma mai una macchina per fare cinema che con tutta l’equipaggiata a sostegno della Aerigon costa circa 250.000$..

IL SITO  http://www.brainfarmcinema.com




There are no comments

Add yours