Gabriele di Matteo_apple_watch

Apple Watch sulla strada dei Glass?

QUI LE REAZIONI ALLA BORSA DI WALL STREET

Lo ha scritto il sito USA Market Watch, lo ha ripreso su La Stampa online in neo-direttore Massimo Russo: Apple Watch ha subito un crollo delle vendite del 90% se si paragonano gli ultimi dati con quelli del periodo di lancio negli USA, lo scorso Aprile. Certo, uno stop momentaneo non fa testo, ma una violenta discesa delle vendite, così netta ed impetuosa, viene letta come un segnale non edificante per l’azienda di Cupertino.

Aprile, le vendite viaggiavano al ritmo di 1,5 milioni di pezzi. Le consegne facevano registrare 200.000 pezzi al giorno. Il successo sembrava immancabile. Questo all’inizio. Poi la formidabile macchina ha subito uno stop, forse momentaneo, ma gli analisti sono comunque allarmati. Un’azienda che possiede un valore di marchio pari a 247 miliardi di $ non si può permettere soste ai box. Deve continuare ad essere un Supereroe per i consumatori.

Adesso la mente corre ai Glass, una promessa infinita per un prodotto flop

Certo, le cose sono molto diverse, rispetto ai “miopi” occhiali di Google. I Glass si collocavano sugli occhi, specchio dell’anima, organi tra i più complicati e sensibili della nostra persona. Qui stiamo parlando di polso e di un prodotto che già alla nascita gode di un ricco bagaglio di applicazioni da quelle molto attuali che riportano al mondo della salute e del benessere, fino alla possibilità di usare il Watch come borsellino digitale per effettuare pagamenti.




There are no comments

Add yours