gabriele-di-matteo-Zoolander-2-ben-stiller

Anteprima: Stephen Hawking presenta Zoolander 2.

La nascita dell’universo, delle galassie e dei pianeti. L’inizio della vita e dell’intelligenza umana. In questo viaggio ci accompagna la voce stessa dell’intelligenza, creata da un sintetizzatore e che ha una somiglianza inequivocabile con la voce del grande scienziato Stephen Hawking. Questo l’inizio del primo trailer di Zoolander 2. Apparso da poche sui media e che mi fa piacere condividere con voi. Per una valida ragione: è il solito intelligente delirio di stupidità, che ha fatto piegare in due dalle risate intere generazioni (il primo Zoolander è datato 2001 sempre e diretto da Ben Stiller)

Un cervello pieno di insulse baggianate.

Il trailer è un piccolo capolavoro di ironia che si svela quando la voce simil-Hawking si addentra alla scoperta del cervello umano: sinapsi incandescenti per lo sforzo, dei 1+4=14 e 3+4=43. Una scimmietta giocattolo che suona i piatti. Un asciugacapelli. Il cervello fluttua nel vuoto della scatola cranica, noi seguiamo una delle terminazioni e usciamo attraverso un orecchio.

Eccolo lì il nostro protagonista. Ben Stiller, A.K.A. Derek Zoolander, ci mostra la sua posa Blue Steel e inizia un dialogo surreale con la voce sintetizzata dell’intelligenza. Uscirà negli Usa nel febbraio 2016. Imperdibile almeno quanto Minions  le nuove avventure dei mostriciattoli gialli, che saranno nelle sale italiane alla fine di agosto.




There are no comments

Add yours