Gabriele di matteo teleavia

Teléavia, la tv-icona del 1958, rinasce stampata in 3D e con immagini LED.

Una vena di nostalgia percorre l’America digitale. In un precedente post, vi ho fatto vedere un grammofono stile 1920 che diffonde la musica dei nostri smartphone. Adesso vi parlo di un progetto che resuscita un mito: Teléavia Type P111, la tv in HD prodotta in Francia nel 1958. Un televisore così iconico da essere riprodotto con una stampante 3D per accogliere uno schermo LED fatto con strisce flessibili di NeoPixel. Il bello è che se volete farlo anche voi, potete scaricare tutto il progetto su Thingiverse. Il mito della Teléavia affonda le sue radici in due elementi: design e tecnologia.

Teléavia 1958. Un ennesimo capolavoro dello stile italiano.

Le linee asciutte, affusolate, futuribili sono di Flaminio Bertoni. Designer e scultore italiano che ha anche firmato le due più belle Citroën di tutti i tempi: la DS e la 2 Cavalli. La tv Teléavia è un pezzo da collezionisti in quanto è stato un autentico breakthrough nella categoria, con altoparlanti orientabili e schermo che può essere ruotato di 150 gradi.

Ha uno standard che è considerato in HD persino adesso.

Il televisore Teléavia fu dotato di impianto HD a 819 linee. Lo standard all’epoca era 441 mentre oggi gli schermi si attestano sulle 1080. In Francia la scansione a 819 linee venne lanciata alla fine degli anni Cinquanta ed era riservata alle tv di gamma alta. Fu abbandonata nel ’68 per problemi di compatibilità con i televisori a colori che stavano arrivando sul mercato.

Vi metto qui sotto la pagina di pubblicità che la presentava nel 1958. Sembra il televisore della famiglia protagonista di The Jetsons, in Italia fu tradotto con I Pronipoti, i cartoni animati di Hanna-Barbera che hanno avuto grande successo in America all’inizio degli anni ’60.

gabriele di matteo pubbl teleavia

Teléavia Matrix 2015. Design di David Choi, il Flaminio Bertoni di Brooklyn.

Davis Choi è un ragazzo di New York che si autodefinisce DIY Electronics designer e sviluppatore di prototipi, oltre ad altre quisquilie come CNC machinist e 3D printer-er. David ha scelto di riprodurre in 3D lo stile iconico di Teléavia Type P111 ed usarlo poi come cornice di uno schermo LED fatto con strisce flessibili di NeoPixel. Il progetto è uscito su Thingiverse, la più grande comunità online per progetti 3D e condivide più di 100.000 modelli.

David Choi ha presentanto il suo lavoro ancora in fase di sviluppo, tanto è il suo entusiasmo per il progetto. Non ha ancora finito di stampare in 3D tutte le parti del Teléavia e quello che vedete nel video qui sotto è una demo che ci mostra l’oggetto con la consolle ma senza la scocca affusolata del televisore. Immaginiamocelo finito, in tutta la sua bellezza futuribile.




There are no comments

Add yours