Gabriele di matteo Uber Black

Uber: dal 2030 via gli autisti arrivano le auto che guidano da sole.

Dopo aver quasi asfaltato il mercato dei taxi, Uber si appresta a lasciare a casa anche gli autisti? Tra un divieto e l’altro in arrivo da varie amministrazioni comunali e Governi (soprattutto per la versione Uber Pop) la società californiana continua la sua conquista del mercato della mobilità e con le auto senza guidatore, la piattaforma sperimentata su strada da Google Car è destinata a guadagnare sempre di più, ad aumentare i vantaggi per i consumatori abbassando i prezzi e migliorando il servizio di mobilità.Handout photo of Uber CEO Travis Kalanick

Il fondatore e CEO Travis Kalanick (californiano con origini ceche e austriache) non ha dubbi “In futuro possedere un’auto sarà obsoleto”.

Uber è presente in 60 paesi, 300 diverse città, secondo una una valutazione del WSJ ha un valore che supera 50$ miliardi

Gli autisti di Uber trattengono per il loro servizio il 75% dell’incasso: è chiaro che le macchine senza autista azzerano questa trattenuta del 25% facendo volare il fatturato della società di servizi. Una recente ricerca effettuata dalla Columbia University ha stabilito che con una flotta di 9.000 macchine senza guidatore Uber potrebbe rimpiazzare tutti i jellowcab che oggi girano per New York. I vantaggi per i passeggeri sarebbero duplici: un tempo di attesa medio di 36″ e un costo inferiore di mezzo dollaro per ciascun miglio percorso.




There are no comments

Add yours