gabriele di matteo wowfi_milano

Fastweb ha fatto “WOW”. Premium “in cura” da Belen.

WiFi sharing anche in Italia. Fastweb, 2,17 milioni di clienti, sta accelerando il processo di digitalizzazione del nostro mercato con lanci di nuovi servizi come quest’ultimo chiamato Wow Fi, che tanto successo ha avuto in mercati esteri (vedi Olanda) e adesso sbarca anche nella città di Milano e dintorni: in Italia previsti 150.000 hot spot. Si stratta dello sharing della connessione Wi-Fi cui si accede, tramite un codice ad alta sicurezza, quando si sta in giro per la città appoggiandosi ai modem degli altri utenti, che non subiranno nessun rallentamento nelle loro linee. La campagna di lancio di Wow Fi presentata a Milano dall’ ad di Fastweb Alberto Calcagno (foto sotto) e da Sergio Scalpelli, direttore relazioni esterne, si affida alla live communication con proiezioni di laser, mapping e video nei luoghi più affollati della Milano natalizia. L’agenzia che gestisce l’operazione è la Take.gabriele di matteo Aberto-Calcagno_AD-FASTWEB

Saltano tutti per Billy Elliot. Spot stile in musical firmato da Burberry e dedicato al giovane ballerino che tutti conosciamo: Billy Elliot. Nel video, molto londinese, saltano nell’aria del Natale, al rallenty, vari personaggi che celebrano “il volo” di Billy dalla pedana verso il cielo, con grande leggerezza. Chi salta? Sono in tanti, a cominciare dal giovanissimo rampollo Romeo Beckham che nel salto sfoggia un ciuffo fluente, c’è poi Sir Elton John che non risparmia energie nel salto, Rosie Huntington-Wiley seguita a ruota da Naomi Campbell, si vedono poi le attrici Michelle Dockery e Julie Walters e belle facce di giovani promesse dello show business, come James Bay, George Ezra.

Vodafone, come eravamo. Quando i telefonini erano spessi e neri, precisamente nel 1995, la studentessa Olivia e il suo fidanzato si amavano. Poi il tempo e tecnologia assottigliarono sia gli smartphone che il loro amore e i due si mollarono per prendere strade diverse. Natale 2015: da un vecchio cassetto spunta il cellulare galeotto, un vero pezzo di modernariato, lui trova un messaggino d’altri tempi e chiama Olivia per risentire la sua voce. Vodafone, come tutte le marche, per Natale diventa più buona e celebra i suoi vent’anni con un “cortometraggio” realizzato da Enrico Mazzanti, con la casa di produzione Akita. Il progetto nasce dentro il team di lavoro Team Red del gruppo inglese WPP, scelta del media-mix a cura di Mec.

gabriele di matteo belen premiumBelen infermiera per Premiun. Mediaset Premium non sfavilla, l’obiettivo due milioni di abbonati è lontano e prima che diventi la spina nel fianco del gruppo Mediaset, i manager si giocano le migliori carte in termini di marketing e testimonial annessi, per mettere le ali alla rete on demand del gruppo milanese. Stavolta tocca Belen Rodriguez, molto engaging per il pubblico maschile, attrarre l’attenzione sul canale a pagamento il cui nuovo abbonamento promozionale da un euro al mese ha fatto molto rumore. Belen sta usando perfino la sua pagina Facebook per invitare i telespettatori a sborsare la modesta cifra.

Cattivissimi loro: South Park. Il rapper italiano Marracash sarà ambassador della nuova stagione della serie tv da culto: South Park in onda su Comedy Central. “I caustici e amatissimi Cartman, Stan, Kyle, Kenny, creati dai geniali Matt Stone e Trey Parker, mi hanno sempre affascinato e sono uno dei miei spettacoli preferiti in assoluto” ha detto il rapper che per l’occasione sarà anche doppiatore.

 

 




There are no comments

Add yours