gabriele di matteo budd e

VW torna alle stelle con un concept stupendo: Budd-e

Bastonata dai media come mai nessuna azienda a quattro ruote a memoria d’uomo, causa dieselgate la VW rialza la testa e presenta nei padiglioni del CES 2016 un affascinante concept di mezzo di trasporto sostenibile, un microbus iper-tecnologico, comodissimo e silenzioso un “mostro di simpatia” per citare un vecchissimo slogan attributo alla Citroen Dyane.gabriele di matteovolkswagen-budd-e-concept-31

Poiché il problema delle vetture elettriche, dalla Tesla Model S in giù è la batteria, stavolta gli ingegneri e i designer si sono tolti il sassolino dalla scarpa già in principio: la batteria è al centro di tutto il progetto essendo praticamente “spalmata” tra un assale e l’altro con due motori distinti per coppie di ruote con una autonomia Milano-Roma (600 km). Una superbatteria da 101 KWh che si ricarica all’80% in un quarto d’ora. La velocità max è di tutto rispetto: 150 Km/h.ve_budde_10

Spettacolare l’abitacolo con spazi umanissime per i passeggeri e un multi display da Enteprise Star Trek: “Active Info Display” che offre una visibilità spettacolare al pilota. I grandi schermi svolgono una funzione di navigazione 3D, informano sulla rotta e servono anche per intrattenere i passeggeri. Budd e ascolta la voce del pilota “Hello Budd e” ma oltre ai comandi vocali il concept VW è in grado anche di “leggere e rispondere” ai gesti dei passeggeri.




There are no comments

Add yours