gabriele di matteo micro robot

I Robot copiano le formiche. E trascinano un’auto da 1.800 Kg

Google ha appena messo in vendita Boston Dynamics, l’azienda che costruisce gli Atlas Robot alti e pesanti con una forza elefantiaca, tra i possibili acquirenti Toyota e Amazon. Di Boston Dynamics abbiamo già parlato mettendo in evidenza la capacità di questo grossi umanoidi di rialzarsi da soli anche buttati a terra, di camminare sulla neve e sui terreni difficili e scoscesi. E questa decisione di vendere, dettata da una scelta strategica all’interno della nuova Holding di Big G. Alphabet, induce a riflettere su quale sia la strada più efficace e redditizia per costruire e immettere sul mercato nuove generazioni di robot.

E se invece di puntare a robot sempre più grandi, solidi, robusti si prendesse invece la strada inversa? Alla Stanford University, per esempio, un team di ricercatori ha concentrato la sua attenzione su taglie piccolissime di robot, direi lillipuziane, che si ispirano al mondo delle formiche, alla loro superlativa forza, alla loro organizzazione a sistema: sono MicroTub Robot. Questi animaletti meccanici come si può constatare, unendo le loro energie, sviluppano una forza enorme un piccolo esercito formato da sei microTub che pesano 100 gr riescono a smuovere un’intera macchina da 1800 kg.

 




There are no comments

Add yours