videochiamata

Amazon Echo Show aggiunge lo schermo all’AI (domestica).

L’Intelligenza Artificiale è il grande tema del giorno. Alimenta film sconvolgenti come Ex Machina. Scatena paure semantiche che si materializzano tra i programmatori di Facebook che provano a nascondere in un cassetto i due “bot” che parlano un linguaggio non presente nemmeno nei versetti della sacra Bibbia e neppure nel Sancrito e nell’Aramaico su cui si ingobbiva il nostro Giacomo Leopardi,

Di certo, il potere prossimo venturo di costruttori di hardware e di Governi e Social Media (ed Eserciti, purtroppo) passa attraverso le maglie luccicanti dell’AI. Qui Amazon non perde occasione per aumentare il “fascio di luce” che entra nelle case attraverso la sua assistente vocale Alexa.

Ecco che il diabolico imprenditore ormai ricco più di Creso (93$ miliardi il suo patrimonio) dopo Echo, il totem da salotto che tutti conosciamo, lancia un prodotto che integra tutta la tecnologia dell’assistente vocale Alexa aggiungendo il video su uno schermo touch da 7 pollici e subito le cose cambiano. Grazie a otto microfoni omnidirezionali con tecnologia di cancellazione del rumore Echo Show potrà accettare i vostri ordini anche se vi trovate in un’altra stanza mentre la fotocamera presente sulla cornice superiore vi permetterà di effettuare video chiamate o di lasciare video messaggi. Un maggiordomo assolutamente perfetto.

Su Echo Show è possibile guardare video su YouTube o Amazon Prime Video, ascoltare la propria musica preferita con Amazon Music, controllare la lista della spesa e molto altro. Amazon Echo Show si interfaccia con lampadine intelligenti, telecamere di sicurezza e altri dispositivi presenti nelle abitazioni. Il mercato italiano per ora resta a guardare in attesa della localizzazione nella nostra lingua che ha frasi mediamente più lunghe del 35% rispetto all’Inglese.




There are no comments

Add yours