gabriele di matteo LOON LTE

Google più potente dei Governi riporta Internet nelle zone distrutte dal tifone Maria

 

Centinaia di migliaia di case e posti pubblici del Porto Rico e delle Isole Vergini Usa hanno perso il collegamento a Internet a causa del devastante tifone Maria. Ed ecco che Alphabet, casa madre di Google che, dimostrandosi più potente dei Governi ha proposto una connessione in grado di coprire l’83% del territorio colpito attraverso le leggerissime mongolfiere di PROJECT LOON LTE BALLOONS che in passato si chiamava Google X Lab Project. Arriva l’ok dalla Federal Communications Commission, che ha emesso una “licenza di emergenza” temporanea in attesa che le telco rimettano in piedi la rete.

L’affascinante progetto Balloons LTE non è improvvisato. Iniziano gli esperimenti nel 2013 in Nuova Zelanda con l’appoggio della Vodafone locale. Obiettivo è dare Internet ai due terzi della popolazione terrestre che finora ne rimane sprovvista come spiega in questo video il project leader Mike Cassady.

E’ chiaro che siamo di fronte ad una operazione win win. Da un lato big G fa una splendida figura riportando “la Luce” nelle strutture pubbliche e nelle abitazioni che ne sono state private, dall’altra l’espansione del progetto Loon allarga il mercato commerciale delle aziende che aderiscono al formidabile “digital marketing profilato” della società californiana.




There are no comments

Add yours