gabriele di matteo tichome_mini_colors

L’ALEXA CINESE COSTA 75$ E MISURA 4,3 CM. DIETRO C’E’ GOOGLE

Dove vai se l’Intelligenza Artificiale non ce l’hai? La nuova, travolgente ondata del mercato tech si chiama AI. La vogliono tutti, anche chi possiede una dose minima di Intelligenza Reale. Ci sono i colossi Usa (Amazon Alexa secondo una recente ricerca è leader assoluto con il 68% del mercato dei voice assistant sotto forma di device per la casa) Google Home, Cortana, e poi ci sono le new entry cinesi finanziate coi soldi di Alibaba e Baidu (il Google del Celeste Impero).

LA STARTUP CINESE LAVORA CON IL SOSTEGNO DI GOOGLE ASSISTANT

Mobvoi Inc, è una startup cinese di intelligenza artificiale supportata da Google e ha presentato uno speaker con caratteristiche simili a Echo Alexa ma con dimensioni rivoluzionarie. Il device si chiama TicHome Mini, ed è alto appena 4,3 cm. X 110 mm di diametro e pesa 276 grammi resistente alla pioggia. Dotato di un assistente digitale a comando vocale in grado di rispondere ai comandi, offre in streaming musica e notiziari. Una batteria che offre autonomia di 6 ore. Li Zhifei, fondatore e CEO della società nata cinque anni fa, dice questi dispositivi stanno migliorando l’elaborazione dei comandi vocali anche se posti in altre stanze e nonostante il rumore di fondo. La gara allo speaker più performante si è aperta anche in Cina, oltre che in Usa, abbiamo già parlato qui a SILICIO dei device creati da Alibaba Group e Baidu il moto di ricerca più diffuso in Cina. Il prezzo di TicHomeMini è minuscolo come lui $ 75.




There are no comments

Add yours