gabriele di maatteo Toyota AI

Toyota investe 2,8$ miliardi su veicoli a guida autonoma e assume 1000 addetti

Toyota City, società giapponese, diffonde un comunicato che annuncia un importante investimento di oltre 300 miliardi di yen, circa $ 2,8 miliardi. L’iniziativa, denominata Toyota Research Institute-Advanced Development (TRI-AD), sarà formata dai produttori di automobili e partner Aisin Seiki Co. e Denso Corporation. Non è un mistero che Toyota dopo aver spinto con determinazione auto ibride sta puntando ad un posto in prima fila nel mondo delle self driving car. La sua AI Ventures californiana è già impegnata in vari progetti che veicolano le idee nate in una “miniera” di start up che Toyota compra o finanzia.

PREVISTA L’ASSUNZIONE DI ALMENO 1000 PERSONE

La società avrà sede a Tokyo e si concentrerà molto sul reclutamento di personale di lingua Inglese. Si parla di almeno 1.000 nuovi addetti. Soprattutto sviluppatori e professionisti del software. Dice James Kuffner, chief technology officer del Toyota Research Institute “Costruire software di qualità di produzione è un fattore critico di successo per il programma di guida automatizzato di Toyota. La missione di questa azienda è quella di accelerare lo sviluppo del software in modo più efficace e dirompente, aumentando le capacità del Gruppo Toyota attraverso l’assunzione di ingegneri software di livello mondiale”. Al CES 2018, Toyota ha debuttato su una piattaforma di autovetture di terza generazione. Attualmente in fase di test con una Lexus come base, l’auto include un array LIDAR, una visione a 360 gradi e “Guardian”, il sistema di guida autonomo di livello tre che Toyota sta sviluppando. Nel 2017, la Toyota ha firmato il produttore giapponese di semiconduttori Renesas per la produzione di processori adatti ai veicoli a guida autonoma.

 




There are no comments

Add yours