evo pricing

Venderà non venderà? Te lo dice un’app

E’ un matrimonio che si celebra da anni, quello tra tecnologia e moda, ma nessuno si era spinto finora verso un’analisi predittiva in grado dire ai commercianti del settore, quale saranno i trend di vendita tra un anno. Ci prova una nuova app in costruzione che non arriva dal solito garage, anzi. Parliamo di una nuova iniziativa del gruppo Evo Pricing, una startup torinese guidata da Fabrizio Fantini (foto) che aggrega menti in arrivo da varie Università dal MIT ad Harvard.  Il suo modello è formato da un complesso cocktail di analisi predittiva, algoritmi, intelligenza artificiale, affinamento e gestione dei dati e permette, con la nuova app, di fotografare un bozzetto di un nuovo modello da lanciare per capire quali aspettative si creeranno nel mercato e qual è il prezzo consigliato. Gli influencer tanto di moda qui non c’entrano. Si parla di Data Scientist in grado di estrarre dati essenziali per le previsioni di vendita del futuro, dati essenziali per non mirare fuori dai target e per non scialare soldi inutili in nuova linea di prodotti di abbigliamento o accessori. A Firenze la startup ha appena vinto un premio di prestigio, primo posto it4fashion Award, una call che assegna il riconoscimento per “digital supply chain”.




There are no comments

Add yours